Mazzarrone, Vino d’annata “stupefacente”: sequestrata maxi piantagione di canapa indiana coltivata tra le viti

denunciato bracconiere

I Carabinieri della Stazione di Mazzarrone (CT) hanno arrestato nella flagranza un viticoltore del posto, poiché ritenuto responsabile di coltivazione illegale di sostanze stupefacenti.

Al termine di una breve ma proficua attività info-investigativa, i militari hanno prima eseguito un accesso al vigneto di proprietà dell’imprenditore, ubicato in contrada Piano Stella a Mazzarrone, per poi spostarsi in un’altro fondo agricolo di proprietà dell’uomo, ubicato ad Acate (RG), dov’è stata scoperta e sequestrata una maxi piantagione (circa 350 piante di varia metratura) coltivata e celata tra i filari del vitigno.

L’arrestato, assolte le formalità di rito, è stato relegato agli arresti domiciliari.

Fonte: Comando Provinciale di Catania 

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*