Operaio edile folgorato da una scarica da 20mila volt

Un incidente mortale sul lavoro, si è verificato lunedì scorso a Santa Venerina, poco dopo le ore 14:00 all’interno di un capannone di contrada Filicetto. A perdere la vita è stato l’operaio edile di Acireale Alfio Panebianco di 60 anni, l’uomo sarebbe rimasto folgorato, da una potente scarica elettrica da 20mila volt.

Le forze dell’ordine mantengono il massimo riserbo, in quanto è in corso un’indagine sul caso. Da quanto si apprende, l’operaio sarebbe morto sul colpo, ed inutili sarebbero stati i tentativi di rianimarlo, da parte del personale medico, allertato dalle altre persone presenti sul luogo della disgrazia. I carabinieri hanno avviato le indagini per accertare l’esatta dinamica dell’accaduto. La salma sarebbe a disposizione della magistratura per l’autopsia.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*