Paternò, arrivano due taxi sociali: i conducenti saranno volontari

Da questa mattina sono stati consegnati all’assessorato dei Servizi sociali due Fiat Doblò da utilizzare come taxi sociali. Le autovetture sono state acquistate con il contributo di 44 privati del posto, autori di diverse donazioni in denaro. ‘Ringrazio tutti gli imprenditori che hanno reso possibile questo servizio – spiega il sindaco Nino Naso –  le autovetture serviranno ai diversamente abili, agli anziani e alle persone che hanno bisogno di un mezzo per curarsi nei vari centri ospedalieri. I conducenti dei mezzi saranno dei volontari di varie associazioni operanti sul territorio’.

La consegna dei mezzi è avvenuta con una cerimonia organizzata in Piazza Umberto di Paternò. Felici dell’avvenimento pure una coppia di anziani che hanno ammesso di guidare la macchina ma non con la frequenza di una volta: ‘Spesso – hanno riconosciuto – siamo costretti a uscire fuori città perché mio figlio necessità di controlli fuori città, per sottoporsi a visite mediche’. La città con il coinvolgimento di altre tre realtà come il Comune di Nicolosi, Oda e Pmg Italia, assicurerà il trasporto gratuito a disabili, anziani e minori in condizioni di disagio.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*