Paternò, donna rimane gravemente ustionata mentre accende barbecue

Un incidente domestico ha causato ustioni sul 40 per cento del corpo di una donna di Paternò, ora ricoverata presso il centro grandi ustionati di Cannizzaro. Il fatto sarebbe avvenuto nella tarda mattinata di ieri. La donna era intenta a dare fuoco ad un barbecue, ma il ritorno di fiamma le ha provocato ustioni di secondo e terzo grado.

Probabilmente, per attizzare maggiormente la fiamma, la donna ha versato un ingente quantitativo di alcool. L’eccessiva vicinanza al barbecue ha fatto si che la fiammata le bruciasse una parte rilevante del proprio corpo.

I familiari si sono accorti subito della grave situazione e hanno allertato il 118. Il personale sanitario, dopo essersi accorto della gravità delle ustioni riportate dalla donna, hanno richiesto l’immediato intervento dell’elisoccorso per il trasferimento al Cannizzaro.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*