Paziente operato, resta bloccato nell’ascensore dell’ospedale

Brutta avventura per un anziano catanese di 71 anni, che uscito dalla sala chirurgica del Nuovo Garibaldi, dove era ricoverato a causa di una cisti addominale, è rimasto chiuso nell’ascensore insieme con un paio di infermieri per oltre 2 ore . I tre uomini sono stati liberati grazie all’intervento dei Vigili del Fuoco che prontamente si sono recati sul posto. I familiari del pensionato stanno valutando con un legale di fiducia l’eventuale presentazione di un esposto alla magistratura.

L’azienda ospedaliera conferma l’accaduto dicendo: ‘Un impianto regolarmente sottoposto a manutenzione da parte della ditta Thyssenkrupp si è bloccato esattamente alle ore 19:55 del 27 febbraio, mentre trasportava un paziente dal complesso operatorio al reparto, aperta un’inchiesta interna’. Il direttore generale dell’Ospedale Garibaldi, Giorgio Santonocito, promette: ‘Le responsabilità saranno individuate, stiamo ricostruendo l’esatta dinamica dei fatti, tutti i 56 impianti elevatori, sono oggetto di idonea manutenzione. Quindi, non può minimizzarsi il fatto accaduto’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*