Per Sant’Agata un programma ricchissimo di eventi

Lo ha detto il presidente del Comitato per i festeggiamenti alla patrona di Catania Francesco Marano, presentando gli appuntamenti non religiosi della settimana dedicata a Sant’Agata: ‘Ci prepariamo alle festività di Sant’Agata e all’abbraccio della città alla sua Patrona, con tante iniziative culturali, sociali, sportive pensate per i Catanesi, ma anche per i tanti turisti che già stanno arrivando in città’. La cerimonia della Candelora d’oro, che quest’anno il Sindaco Enzo Bianco consegnerà a un catanese, un siciliano illustre, come Rosario Fiorello. Nella stessa serata ci sarà, a cura di Fabrizio Villa, una videoproiezione sul prospetto del Palazzo dei Chierici, proseguendo, sempre in piazza Duomo, con i fuochi barocchi e con la Notte Bianca.

Nella settimana di festeggiamenti ci saranno mostre e concerti nella Badia di Sant’Agata coordinati da padre Massimiliano Parisi, nel Museo Diocesano con la direttrice Grazia Spampinato saranno allestite numerose mostre a partire da quella con 25 scuole della città, nel Palazzo della Cultura e nelle Municipalità si potrà partecipare alla visione di mostre e concerti dell’orchestra Musica Insieme di Librino. Ci sarà un’opera unica illustrata dal direttore artistico del Bellini Francesco Nicolosi e dal regista Ezio Donato al Teatro Massimo giorno 1 febbraio, la grande mostra artistico-documentaria ‘In onore di Sant’Agata’ che si inaugura giorno 2 alla chiesa di San Francesco Borgia ed è curata dalla Sovrintendenza dei Beni culturali di Catania. Il direttore Virgilio Piccari ha illustrato invece l’esposizione di costumi ‘Agata martire coraggiosa’ curata per l’Accademia di Belle Arti da Liliana Nigro che sarà aperta da giorno 1 da una sfilata da Palazzo degli elefanti a Palazzo dei Chierici attraverso la piazza Duomo. Che dire cittadini Evviva S.Agata.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*