Piano City Palermo: al via il festival di pianoforte con l’opening di Davide Boosta Dileo

Piano City Palermo_ph Fabio Florio_b(1)

Da venerdì 27 a domenica 29 settembre torna PIANO CITY PALERMO, il festival di pianoforte che trasforma Palermo in un grande palcoscenico. Oltre 50 ore di musica riempiranno le strade, le piazze e i quartieri del capoluogo siciliano, proponendo percorsi urbani e itinerari tematici nei luoghi più suggestivi della città.

 Oggi, giovedì 26 settembre, alle ore 18 una preview specialmente dedicata ai giovani con il pianista e docente universitario Rosario Lo Franco, con musiche rock-pop a bordo piscina presso l’Università degli Studi di Palermo in Viale delle Scienze, Edificio 18.

L’opening ufficiale del festival è fissato per domani, venerdì 27 settembre, alle ore 21.00 allo Stand Florio con Davide Boosta Dileo, fondatore e storico membro dei Subsonica, che per l’occasione, che coincide con il suo 45° compleanno, creerà un programma speciale dal titolo “Il pianoforte e il 45 giri”.

Il pianoforte è lo strumento principe dei duetti – afferma Boosta – Canta e accompagna, comandante o semplice ufficiale. Il concerto per pianoforte e 45 giri è un duetto: un pianoforte e un mangiadischi. L’alternanza tra voce solista e accompagnamento. Un’improvvisazione tra note e solchi. Tutto a favore di una colonna sonora inedita.

A seguire, la prima Piano Night, intitolata “Piano Sleep”, che si svolgerà dalle ore 23 di domani alle ore 06.00 di sabato 28 nella Chiesa di Santa Maria dello Spasimo, con una selezione musicale pensata per accompagnare il sonno: si passerà da Ravel e Feldman fino ad arrivare alle composizioni inedite di Massimiliano Viel create per quest’edizione di Piano City Palermo. La filosofia dello “sleep concert” è quella di unire il potere del suono con quello del sogno per guidare l’ascoltatore in un viaggio interiore, della durata di una notte.

 Giunto alla terza edizione, Piano City Palermo è un progetto di Associazione Piano City Milano, della Fondazione Teatro Massimo e del Comune di Palermo, in collaborazione con il Conservatorio di Musica “Alessandro Scarlatti già Vincenzo Bellini” di Palermo.

 Con la direzione artistica di Ricciarda Belgiojoso, Piano City Palermo si conferma una manifestazione capace di adattarsi a tutti i cambiamenti della città e, allo stesso tempo, di trasformarne attivamente i luoghi più importanti a livello sociale e simbolico. Innovazione, sostenibilità e desiderio di scoperta sono le parole chiave di un festival che ha fondato le sue radici in una città che mai come ora è simbolo dell’accoglienza, nel cuore del Mediterraneo.

Piano City Palermo nasce nel 2017, forte dell’esperienza maturata dalle sei precedenti edizioni di Piano City Milano. È un progetto partecipato, con un forte coinvolgimento cittadino, in cui la cittadinanza, i privati e i partner culturali collaborano insieme per una città sempre più vivibile e aperta. Una scommessa che ha incontrato l’entusiasmo e il sostegno dell’intero tessuto culturale e sociale della città: musicisti, aziende, media, istituzioni, associazioni che oggi vedono Piano City Palermo come uno degli eventi diffusi più amati dai cittadini di Palermo, e non solo.

 A cura di Accapiù, l’edizione del 2018 ha coinvolto più di 30.000 persone, che hanno assistito a 68 concerti diffusi in più di 30 location sparse per la città (come le maratone pianistiche ospitate al Teatro Massimo), confermando un trend sempre in crescita. 

 media partner di questa edizione sono La Repubblica, Radio Montecarlo, Palermo Today e Pianosolo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*