Piazza Alcalà: quattro austisti Amt aggrediti da un giovane, il grido d’allarme dei sindacati

Un giovane, forse sotto l’effetto di oppiacei, ha aggredito barbaramente 4 autisti dell‘Amt, di cui ben tre sono stati costretti a fare ricorso alle cure dei sanitari dell’ospedale Cannizzaro. La vile aggressione è avvenuta in piazza Alcalà attorno alle ore 22 di ieri sera.

A rendere noto l’ennesimo episodio di violenza contro autisti dell’Amt è stato il sindacalista, Giuseppe Cottone che ha voluto stigmatizzare ‘l’ennesimo brutto episodio’ che ‘evidezia come la città, dopo una certa ora, sia in mano a nessuno, e come chi lavora sia costantemente a rischio. La Fast da tempo chiede un intervento serio da parte delle istituzione che ad oggi risulta mancare. Viene spontaneo chiedersi fino a che punto si dovrà arrivare e quali provvedimenti intende attuare ‘l’amministrazione rispetto al problema? Basti pensare che il 6 Settembre presso la sede del ministero dell’interno si è tenuta una riunione tra le O. S. Nazionali e il Ministro proprio per trattare l’argomento delle aggressioni, dove si è raggiunto un accordo di attuare in tavolo tecnico in tutte le varie Prefetture e di fornire tutto i mezzi di video sorveglianza. Ovviamente di tale determina a Catania non si ha traccia, ma confidando nel buonsenso delle istituzioni auspichiamo che ciò venga attuato anche a Catania’.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*