Professionista catanese aggredisce un 70enne per una disputa sul posto disabili

E’ sfociata in rissa una diatriba sorta per un parcheggio a Borgo Ognina. I due protagonisti dell’alterco sono due cittadini catanesi, un professionista di 50 anni e un anziano di 70. Ancora una volta, come spesso accade, l’origine della baruffa sarebbe sorta per una disputa sugli stalli per i disabili. Il 70enne, munito di regolare contrassegno per parcheggiare nel posto riservato ai disabili avrebbe fatto notare al professionista, M.S.P, di aver parcheggiato sullo spazio riservato ai portatori di handicap, ricevendo, per tutta risposta, pugni al volto e un calcio all’inguine.

L’incauto e violento professionista, si sarebbe innervosito dopo aver udito il 70enne suonare ripetutamente il clacson per attirare la sua attenzione. Una volta invitato a rimuovere la vettura, avrebbe reagito in modo violento. Il 70enne, a bordo della sua auto, aveva agito per poter parcheggiare la propria vettura nell’unico stallo libero riservato ai portatori di handicap e consentire cosi, alla moglie disabile, di poter scendere dall’auto.

Dopo l’aggressione, l’anziano uomo in preda ad un malore è stato trasportato al pronto soccorso del Cannizzaro dove ha ricevuto le prime cure. Poi è scattata la denuncia per lesioni personali.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*