Protezione Civile: ondata eccezionale di calore a Catania, afa in aumento

L’emergenza caldo non accenna a diminuire soprattutto sulla Sicilia Orientale, nelle quattro province di Catania, Messina, Siracusa e Ragusa dove la colonnina di mercurio supera abbondantemente i 35 gradi nelle ore centrali della giornata. Secondo quanto riferito dalla Protezione Civile in un comunicato, l’ondata anomala di caldo durerà almeno fino a venerdi 30 giugno con temperature che potranno arrivare fino a 38 gradi.

La Protezione Civile ha invitato la popolazione ad evitare l’esposizione al sole dalle 12 alle 17 e di indossare solo abiti chiari in lino o cotone. Fondamentale, soprattutto per gli anziani, uscire di casa sempre con una bottiglia di acqua fresca a portata di mano e di bere complessivamente almeno due litri di acqua al giorno.

Auspicato il consumo di frutta e verdura, evitando cibi di derivazione animale e le bevande alcoliche. Gli esperti consigliano di evitare le attività fisiche all’aperto prima delle ore 18 e di non lasciare mai anziani e bambini chiusi in auto anche per pochi minuti. Per coloro che hanno animali in giardino o nell’orto, assicurarsi che abbiano sempre un luogo dove riposare all’ombra.

Secondo le previsioni meteo, soprattutto nel catanese, l’anticiclone Caronte dispiegherà i propri effetti, con caldo intenso, siccità e ventilazione quasi assente.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*