San Valentino: ‘La storia e le origini della festa degli innamorati’

Ieri 14 febbraio, si è celebrato San Valentino, il patrono di tutti gli innamorati. Una ricorrenza che, dai cinici di tutto il mondo, viene chiamata come la festa inventata dai fioristi e dai venditori di cioccolatini. Ma qual è la vera storia di San Valentino? Essa risale addirittura ai tempi precedenti del cristianesimo. Il 15 febbraio, infatti, si tenevano solitamente i lupercalia, antichi riti pagani dedicati al Dio della fertilità Luperco.

Una celebrazione a base di sacrifici animali e frustate rituali ben distante dai valori cristiani. Il rito pagano, venne sostituito, ed anticipato di un giorno, dalla festività di San Valentino da Papa Gelasio I nel 496 D.C. Non tutti sanno che San Valentino sarebbe stato martirizzato proprio a causa dell’amore, il santo, infatti, avrebbe sposato in cerimonia, una cristiana e un pagano, andando incontro alla pena della decapitazione per aver celebrato il primo matrimonio misto.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*