Santa Venerina, boato nella notte: un commando fa saltare in aria l’ufficio postale

Attimi di terrore lsi sono vissuti la scorsa notte a Santa Venerina, nei pressi di via Martoglio dove un violento boato, avvertito anche a chilometri di distanza, ha seminato il panico tra i residenti costretti a svegliarsi di colpo. Si è trattata di una deflagrazione ottenuta mediante l’uso di gas acetilene lcon il quale, una banda di rapinatori ha fatto saltare per aria la cassaforte dell’ufficio postale del piccolo comune etneo.

Il commando, composto da tre persone incappucciate, ha fatto saltare in aria il postamat, impossessandosi del denaro custodito all’ interno. Un piano che non è riuscito, poiché la cassaforte è rimasta intatta. Sulla vicenda sta indagando il Nucleo Radiomobile della Compagnia di Giarre, che ha già compiuto un primo sopralluogo.

L’ufficio postale ha subito ingentissimi danni, con vetrate infrante, crollo del controsoffitto e distruzione di molti arredi. Per fortuna, la struttura ha retto bene alla deflagrazione, ma l’ufficio dovrà rimanere per lungo tempo fuori uso per la necessaria ristrutturazione. Sono stati acquisiti i nastri con le immagini registrate dalle videocamere di sorveglianza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*