Scappa alla vista della Polizia servendosi di un complice, acciuffato ed arrestato

La polizia ha arrestato Ernesto Gabriele Fuselli ritenuto responsabile, in concorso, dei reati di resistenza e violenza a pubblico ufficiale. Nel pomeriggio di ieri, il personale della squadra mobile di Catania, durante il servizio di controllo del territorio, all’interno del noto quartiere popolare San Cristoforo, ha notato un giovane che, intento a dialogare con altri coetanei, alla vista dell’equipaggio, si è allontanato appiedato, per fare perdere le proprie tracce.

Il giovane Fuselli, durante la fuga, è riuscito a trovare un complice che lo caricava a bordo del suo scooter, per permettergli di sfuggire agli agenti che lo inseguivano. I due tentavano, anche di investire uno dei due poliziotti ma, a causa di una errata manovra di guida, cadevano a terra e venivano prontamente bloccati. Espletate tutte le formalità di rito, Fuselli è stato tratto in arresto e, su disposizione dell’Autorità giudiziaria, ricollocato nella comunità, dalla quale si era arbitrariamente allontanato lo scorso 28 ottobre.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*