Scusa, ci dai 5 euro e una sigaretta? ‘E gli portano via il telefonino’

E’ successo ieri intorno alle ore 14:00, due uomini di nazionalità straniera hanno fermato un ragazzo, chiedendo prima una sigaretta, poi una birra dopo una somma di 5 euro, poi una volta accerchiato, rubano il cellulare, fuggendo con il malloppo. Arrivata la segnalazione di una rapina ad un passante, la polizia si mette a caccia dei due rapinatori. Gli agenti una volta rintracciato un testimone che ha indicato la direzione presa dai malviventi, si sono messi all’inseguimento del proprietario che inseguiva i criminali.

Dopo pochissimi minuti, in via D’Amico, i poliziotti hanno intercettato un fuggiasco. Grazie all’identikit i poliziotti hanno trovato il secondo complice che si trovava a San Berillo Vecchio, alla vista dei poliziotti, ha provato a scappare, ma dopo un inseguimento a piedi è stato fermato e ammanettato, l’uomo addosso teneva un coltello con una lama di 6 centimetri. I due stranieri, un ventottenne tunisino Ben Hafdhallam Haelmi ed un pregiudicato egiziano di 18 anni Samir Kirocos, sono stati arrestati e condotti nel carcere di Piazza Lanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*