Seconda municipalità, strade invase da sporcizia e rifiuti

Le strade di Catania sono invase da una montagna di rifiuti. Un film già visto per gli abitanti di via Mascagni di Catania, che non sono più disposti a tollerare simili spettacoli. Una situazione già denunciata in passato dai consiglieri della II municipalità Alessandro Campisi e Adriana Patella. “La situazione è allarmante e senza un adeguato piano di lavoro, afferma il consigliere Campisi, la situazione non possa fare altro che peggiorare. Con l’amministrazione comunale e con i residenti abbiamo provato di tutto anche le denunce per evitare o, contenere, la creazione di mini discariche abusive. Niente da fare. I materiali ingombranti e pericolosi rispuntano sempre”.

Da qui la richiesta, alle forze dell’ordine, di intervenire con maggiore energia. La strada ,infatti, posta tra il viale della Libertà e via Umberto nel cuore della notte spesso è poco frequentata. “Questo causa un abbandono incontrollato dei rifiuti senza precedenti in tutto il territorio- sottolinea la consigliera Adriana Patella- la carenza di vigilanza garantisce completa impunità ai criminali che scaricano ogni cosa. Per queste ragioni chiediamo l’istallazione di telecamere di sicurezza in via Pietro Mascagni e nelle zone limitrofe, in modo tale da cogliere sul fatto coloro che qui ci scaricano di tutto, lastre di eternit comprese, punendoli e sanzionandoli in modo esemplare”.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*