Sgominata una centrale di motorini rubati, 2 stranieri indagati per ricettazione

Sono due stranieri, entrambi regolari sul territorio Nazionale, M.T. classe 1978 della Costa D’avorio e A.S.A. Classe 1984 del Ghana indagati per ricettazione in concorso e quest’ultimo anche per falsa attestazione a Pubblico Ufficiale. I fatti si sono svolti alle ore 00:45 circa , quando una volante, inviata in via Plebiscito, per la presenza di due veicoli coinvolti in un incidente stradale avvenuto qualche minuto prima. Nel corso del controllo gli agenti di polizia rinvenivano in uno dei veicoli alcune immagini riproducenti un garage situato in via Zia Lisa con all’interno numerosi motocicli.

A seguito di controlli effettuati all’interno del deposito, si appurava che, i predetti motocicli erano tutti di provenienza furtiva. Infatti sono stati rinvenuti 25 veicoli, in parte già smontati ed imballati, nonché 11 telefoni cellulari. Considerando la nazionalità dei soggetti, non si può escludere che i mezzi fossero destinati al mercato estero. Inoltre, S.A.A. uno degli indagati, che inizialmente aveva dichiarato di essere senza fissa dimora, ha consegnato agli operatori le chiavi della propria abitazione, dove eseguito la perquisizione, i poliziotti hanno rinvenuto ulteriori 3 motocicli, due dei quali rubati. I mezzi oggetto di furto, sono stati tutti restituiti ai rispettivi proprietari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*