Sicula Leonzio-Catania 0-0: parità al “Nobile”, espulso Lodi nel finale

Finisce con il risultato di 0-0 l’attesa partita tra la Sicula Leonzio ed il Catania, con un pareggio che accontenta più la squadra del presidente Leonardi. Partita senza particolari sussulti, con il Catania vicina al vantaggio in un paio d’occasioni avute nel secondo tempo. Ottenuto il risultato di agibilità ottenuta in seguito alle torri faro installate nel rettangolo verde di Lentini che garantisce le sfide nelle ore serali, il terreno di gioco ha lasciato molto a desiderare, infatti il terreno si è presentato arido, con zolle paurose che deviavano la traiettoria del pallone in modo del tutto imprevedibile.

Lucarelli dopo lo scialbo 0-0 ha dichiarato: ‘Dopo oggi sono ancor più convinto che abbiamo grandi possibilità di vincere il campionato, avevo timore di questa partita, ma ho visto i ragazzi lottare’. Per il Catania, in conclusione, si tratta dell’ennesima occasione sprecata di avvicinarsi alla capolista Lecce, che in concomitanza con la gara di Lentini, ha impattato a reti bianche dentro casa contro il Matera. Adesso, anche il secondo posto diventa a rischio, perché il Trapani ha raggiunto i rossazzurri grazie alla vittoria esterna ai danni del Catanzaro per 1-2 . A seguire il tabellino della partita:

SICULA LEONZIO (4-3-3): Narciso; De Rossi, Camilleri, Aquilanti, Squillace; Esposito (dal 73′ Russo), Davì, D’Angelo; Bollino, Lescano (dal 62′ Foggia), Arcidiacono (dal 73′ Gammone). A disp: Ciotti, Pollace, Giuliano, Monteleone, Foggia, Russo, De Felice, Granata, Cozza, Gammone, Petermann. All.: Diana.

CATANIA (4-3-3): Pisseri; Blondett, Aya, Bogdan, Marchese; Lodi, Biagianti (dal 70′ Rizzo), Mazzarani (dal 70′ Bucolo); Barisic (dall’80’ Brodic), Curiale (dall’80’ Ripa), Manneh (dal 60′ Di Grazia). A disp: Martinez, Tedeschi, Esposito, Semenzato, Bucolo, Rizzo, Porcino, Di Grazia, Russotto, Brodic, Ripa. All.: Lucarelli.

ARBITRO: Volpi di Arezzo; Magri-Zanardi
AMMONITI: Bollino, Mazzarani, Camilleri, Bogdan, Narciso
RECUPERO: 1′ pt; 4′ st

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*