Sospesa temporaneamente l’attività della gelateria Pellegrino per occupazione abusiva di suolo pubblico

Proseguono senza soste i controlli a tappeto da parte degli agenti della polizia municipale e gli ordini di sospensione di attività emanati dalla Direzione “Sviluppo Attività Produttive – Tutela del Consumatore” del Comune di Catania. Questa volta, a farne le spese è stato il bar-gelateria Pellegrino di piazza dei Martiri sanzionato per occupazione abusiva di suolo pubblico.

Le autorità hanno disposto la sospensione temporanea dell’esercizio per un periodo non inferiore a cinque giorni a decorrere dal settimo giorno successivo alla data di notifica. Confiscata anche la struttura in ferro esterna al locale, dove sono stati ubicati i tavoli all’aperto.

Le sanzioni sono scattate a seguito di un controllo svolto il 25 luglio scorso, quando i vigili urbani dopo aver constatato che l’autorizzazione per occupazione di suolo pubblico era limitata a 51 metri quadrati, hanno rilevato una occupazione estesa, in realtà, per 81,35 senza alcuna autorizzazione. Il legale della ditta aveva inviato al Comune una richiesta di “ripristino suolo pubblico del perimetro non autorizzato”,ma si è visto rigettata la richiesta dal Comune che ha proceduto alla confisca del materiale sequestrato.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*