Tedeschi segna in avvio e regala la vittoria contro un’ottima Virtus Francavilla

E’ un Catania che nonostante tutto riesce a battere la Virtus Francavilla nel posticipo di Serie C rimanendo in scia della capolista Lecce. Come dire minimo sforzo massimo risultato. Match di grande sofferenza, contro una squadra che stranamente sul piano del palleggio è sembrata di un livello superiore a quella rossazzurra. Anche sul piano della corsa e della freschezza atletica il Catania ha perso il confronto con la Virtus. Fortunatamente il gol in avvio di Tedeschi ha subito messo in discesa la partita del Catania, ma con il passare del tempo la prestazione dei padroni di casa è stata principalmente difesa e contropiede.

Nel primo tempo è mancato anche il pressing e la manovra dell’undici di Mister Lucarelli è stata farraginosa. La ripresa gestita con lanci lunghi, arretrando il baricentro dovuto anche all’infortunio di Caccavallo, che ha tolto imprevedibilità alla manovra del Catania, lasciando l’iniziativa agli avversari, che fortunatamente per gli etnei, non sono stati lucidi negli ultimi sedici metri. Così la gara si trascina fino alla fine, difendendo con i denti il gol siglato da Tedeschi. Lucarelli è stato bravo a fare di necessità virtù in una serata non brillante dei suoi, modificando uomini e assetto per annullare i punti di forza della Virtus. Un successo che evidenzia l’esperienza del Catania e anche la retroguardia rossazzurra granitica che ha fatto leva su Aya, uomo risultato davvero prezioso per la difasa. Ottima la prestazione di Lodi in mezzo al campo.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*