Tenevano la droga in casa:’Arrestati dai carabinieri finiscono ai domiciliari’

I carabinieri della Stazione di Fiumefreddo, assieme all’unità cinofila del Nucleo di Nicolosi, hanno arrestato in flagranza Antonio Giuseppe Imbrogiano di 26enni e la convivente di 35 anni, poiché ritenuti responsabili di detenzione illegale finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. I militari ieri sera hanno fatto irruzione nella loro abitazione di Via Diana, accompagnati dal cane Ivan che grazie al suo fiuto i Carabinieri hanno scovato e sequestrato tra la camera da letto, la cucina un bauletto dello scooter dove all’interno vi erano 150 grammi di marijuana, parzialmente suddivisa in dosi, 20 grammi circa di hashish e circa 10 grammi di cocaina.

Trovati in casa anche tutto l’occorrente per la preparazione delle dosi come 1 bilancino elettronico di precisione,ed il classico materiale comunemente utilizzato proprio per impacchettare ogni singola dose. La coppia, in attesa del rito per direttissima, è stata sottoposta agli arresti domiciliari.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*