Trecastagni: dottoressa della Guardia Medica violentata da un 26enne psicolabile

arrestato pusher

Una dottoressa di turno alla guadia medica di Trecastagni è stata violentata nella notte da un uomo affetto da turbe psichiche. Provvidenziale è stato l’intervento dei carabinieri, allertati da alcuni residenti della zona che hanno sentito le urla provenire proprio dalla struttura che ospita la guardia medica.

Tempestivo l’intervento dei militari che hanno sorpreso l’uomo con i pantaloni abbassati, mentre la donna era ancora in preda al terrore. L’aggressore è un 26enne del luogo, Alfio Cardillo, residente proprio nel palazzo antistante la struttura, in passato già sottoposto a Tso e già seguito dai servizi sociali.

A rendere noto il nome dell’arrestato è stato lo stesso sindaco di Trecastagni che ha espresso anche piena solidarietà alla dottoressa, annunciando il pieno sostegno dell’amministrazione comunale. Il primo cittadino ha voluto anche elogiare i carabinieri per la solerzia con la quale hanno evitato il peggio, assicurando il vile aggressore alla giustizia. La dottoressa, 51enne, è stata ricoverata presso l’ospedale di Acireale per gli accertamenti del caso, mentre il Cardillo è stato rinchiuso nel carcere di Piazza Lanza.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*