Truffe informatiche: la polizia postale di Catania smaschera un’associazione a delinquere

La polizia postale di Catania ha smascherato una organizzazione criminale dedita alle frodi informatiche a scopo di estorsione. Secondo le indagini svolte dagli inquirenti, la banda composta da esperti di informatica infettava computer appartenenti ad aziende private o a liberi professionisti su tutto il territorio nazionale.

L’operazione svolta dalla polizia postale del capoluogo etneo è stata denominata ‘Criptolocker‘ e vedrebbe coinvolti 7 professionisti del settore informatico per i quali sono scattate le manette in seguito all’ordinanza di custodia in carcere emessa dall’autorità giudiziaria.

Contestati a vario titoli i reati di frode informatica, accessi abusivi, danneggiamenti a sistemi informatici e sostituzione di persone e truffe. I dettagli dell’inchiesta verranno illustrati in mattinata dalla procura di Catania.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*