Un aiuto per Luigi Licari: ecco le sottoscrizioni per sostenerlo

Le condizioni dell’ispettore di Polizia municipale, Luigi Licari restano critiche. Sebbene sia, ormai fuori pericolo, il colpo ricevuto alla testa con un casco, la tragica sera del 2 settembre scorso, per aver vietato il transito da una via Del Rotolo temporaneamente chiusa al traffico ad uno scooter, lo ha centrato proprio nella zona cognitiva del cervello. Al momento, l’ispettore catanese riconosce i familiari però non rammenta di chi si tratti o quanti anni abbia. Un grave deficit cognitivo provocato da quella spedizione punitiva organizzata nei suoi confronti.

Resta dunque la parziale ammissione del 22enne fermato con l’accusa di lesioni gravissime che dice di avere “colpito l’ispettore con una manata”. Ma è più che evidente che assieme al giovane vi fossero altre persone ad aver partecipato all’assalto. L’ispettore ad oggi non percepisce più lo stesso stipendio perchè sono venute a mancare i salari accessori legati alla presenza ed agli straordinari. Appena mille euro per far fronte alle necessità della moglie e dei tre figli.

Da qualche giorno è stata lanciata, dagli stessi familiari, una sottoscrizione che possa aiutare a far fronte le spese quotidiane, quelle mediche e, beffa nella beffa, anche quelle legali. C’è anche una pagina Facebook: Io sto con Luigi, coloro i quali volessero aderire questo è il conto corrente della banca ING BANK N. V.
IBAN IT31 X 03475 01605 CC0011599113
Intestato a Carlo Licari
Causale: 9175909, Un aiuto per Luigi

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*