Un Catania cinico e fortunato sbanca il San Vito: martedi la sfida contro il Monopoli

Il Catania espugna il San Vito mettendo in evidenza solidità difensiva e cinismo in attacco, portando a casa tre punti che valgono tanto oro quanto pesano nella lotta al vertice. Nonostante il netto divario tecnico, il Cosenza ha provato in tutti i modi a rendersi pericoloso dalle parti di Pisseri, mettendo in mostra grande predisposizione al sacrificio e una notevole determinazione che alla fine non ha pagato.

Per gli etnei, il quarto successo consecutivo autorizza a sognare in grande in attesa della sfida di martedi prossimo contro la capolista Monopoli (che ha pareggiato ad Andria) che potrebbe valere il primo posto in classifica. Il buon avvio di campionato del Catania viene premiato con la rete di Mazzarani che ha messo in discesa la gara per gli etnei, ma che contemporaneamente ha spento l’ardore agonistico della squadra di Lucarelli, brava a difendere a denti stretti il vantaggio.

Pisseri ha dovuto fare gli straordinari per opporsi alle conclusioni di Baclet, Pinna e compagni, che forse avrebbero meritato miglior sorte. Il forcing finale dei padroni di casa non premia gli uomini di Braglia, che incassano una nuova sconfitta e adesso annaspano in fondo alla classifica. Catania premiato oltre i propri meriti, ma contro il Monopoli servirà una prestazione di maggior spessore.

COSENZA-CATANIA 0-1

MARCATORI: 10′ Mazzarani

COSENZA (4-2-3-1) 1 Perina; 2 Corsi (dal 58′ D’Orazio), 31 Dermaku, 5 Idda, 3 Pinna; 21 Bruccini, 23 Calamai (dal 68′ Loviso); 10 Caccavallo, 7 Mungo (dal 77′ Liguori), 11 Statella; 16 Baclet. A disp. 22 Saracco, 15 Boniotti, 29 Pascali, 13 Pasqualoni, 6 Palmiero. All. Braglia.
CATANIA (3-5-2) 12 Pisseri; 4 Aya, 5 Tedeschi, 26 Bogdan; 13 Semenzato, 32 Mazzarani (dal 58′ Caccetta), 10 Lodi (dal 81′ Fornito), 27 Biagianti (dal 72′ Bucolo), 20 Djordjevic; 23 Di Grazia (dal 72′ Curiale), 29 Ripa (dal 58′ Russotto). A disp. 22 Martinez, 16 Blondett, 33 Lovric, 19 Manneh, 21 Esposito, 18 Fornito, 15 Marchese, 34 Rossetti, 35 Correia.  All. Lucarelli.
ARBITRO: Dionisi della sezione de L’Aquila
RECUPERO: 1′,
AMMONITI: Statella,
NOTE: Serata autunnale ma non fredda. Terreno del Marulla in buone condizioni anche se in alcune punti risulta appesantito per le piogge degli ultimi giorni. Presenti poco più di 1.800 spettatori con circa 200 di tifosi etnei sistemati nel loro settore.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*