Un centro scommesse come base per lo spaccio

I Carabinieri della Compagnia di Piazza Dante hanno arrestato nella flagranza il 46enne catanese Saverio Gambino, ritenuto responsabile di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti. Denunciati, per il concorso nel medesimo reato, anche due catanesi di 44 e 30 anni, già gravati da precedenti di polizia, perché titolari del Centro Scommesse. Gli uomini del Nucleo Operativo dopo una breve attività info-investigativa, li ha condotti in quel centro scommesse di Via Gemellaro, tra la fiera o luni e la centralissima Via Etnea.

Il pusher, con la complicità dei titolari del centro scommesse, aveva creato una vera base di spaccio, attrezzando uno sgabuzzino dove preparava le dosi da piazzare ai clienti sia all’ingresso della sala scommesse che nella vicina fiera. Una volta fatta irruzione nei locali del centro scommesse, i militari hanno rinvenuto e sequestrato circa 180 grammi di marijuana, 1 bilancino elettronico di precisione, vario materiale utilizzato comunemente dagli spacciatori per confezionare le dosi di stupefacente. L’arrestato, si trova agli arresti domiciliari in attesa della direttissima.

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*