Via Palermo, scoperte stalle abusive e macellazioni clandestine: denunciati i proprietari

Ancora una volta lo sfruttamento degli animali si ripresenta a Catania come una piaga inestirpabile dopo l’ennesimo sequestro di una stalla abusiva, in zona Nesima, dove è stata rivenuta la presenza di cavalli impiegati, si presume, nelle corse clandestine.
I poliziotti del commissariato di Nesima coadiuvati dal Nucleo Operativo Italiano per la Tutela degli Animali di Trapani, hanno accertato anche che gli animali non avevano certificazione di proprietà e sanitaria.

Nel corso della perquisizione è stata rinvenuta anche la presenza di alcuni farmaci utilizzati per migliorare le prestazione degli stessi cavalli. Immediata è scattata la denuncia del proprietario dei cavalli, accusato di maltrattamento su animali.

Sono stati anche perquisiti due locali adibiti a stalla abusiva, tutti e due posti sotto sequestro. Nel primo sono stati trovati due cavalli senza microchip in precarie condizioni di salute, mentre nel secondo sono stati trovati tre cavalli dotati di microchip, ma sprovvisti di documentazione sanitaria. Rivenuta anche la presenza di un banco frigorifero carico di carne equina appena macellata e destinata alla vendita. Dopo essere stato rintracciato, il proprietario è stato denunciato per maltrattamento di animali e macellazione clandestina

Commenta per primo

Lascia un commento

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*